ELEZIONI AMMINISTRATIVE 3-4 OTTOBRE 2021



ELEZIONI DEL SINDACO E DEL CONSIGLIO COMUNALE DEL 3 E 4 OTTOBRE 2021

IMPORTANTE!

Apertura straordinaria dell'Ufficio Elettorale per rilascio delle tessere elettorali

Al fine di poter notificare la nuova tessera elettorale e rilasciare i duplicati di quelle esaurite o smarrite si invitano i cittadini a recarsi, previo consegna di quella già in possesso, direttamente presso l’Ufficio Elettorale del Comune, sito in Via Roma nr. 4, nel seguente orario:

  • MARTEDI' 28 SETTEMBRE 2021 dalle ore 15,00 alle 18,30;
  • MERCOLEDI' 29 SETTEMBRE 2021 dalle ore 15,00 alle 18,30;
  • GIOVEDI' 30 SETTEMBRE 2021 dalle ore 15,00 alle 18,30.

L'ufficio Elettorale sarà inoltre aperto nei giorni di:

  • VENERDI' 01 OTTOBRE 2021 dalle ore 9,00 alle ore 18,00
  • SABATO 02 OTTOBRE 2021 dalle ore 9,00 alle ore 18,00
  • Nei giorni della votazione (DOMENICA 03 e LUNEDI' 04per tutta la durata delle operazioni di votazione, cioè dalle ore 7,00 alle ore 23,00 di domenica e dalle ore 7,00 alle ore 15,00 di lunedì.


Quando e perchè si vota

Domenica 3 ottobre 2021, dalle ore 7:00 alle 23:00 e Lunedì 4 ottobre 2021 dalle 7.00 alle 15.00, si vota per l'Elezione del Sindaco e del Consiglio Comunale del Comune di Noventa Padovana.
L'elettore dovrà recarsi al seggio di appartenenza munito di valido documento di riconoscimento e con la tessera elettorale munita di spazi per la timbratura che attesti l'avvenuta votazione. 
Durante tutta la permanenza nei locali sede di seggio, è obbligatorio indossare la mascherina e mantenere il distanziamento sociale di almeno un metro.

RISULTATI ELETTORALI IN TEMPO REALE


Dove si vota

ATTENZIONE! : al fine di evitare l'interruzione delle attività didattiche in presenza nelle scuole, l'ubicazione dei seggi elettorali è variata nel seguente modo:
  • SEZIONI NN. 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 :  PRESSO VILLA VALMARANA - VIA VALMARANA N. 10;
  • SEZIONI NN. 7 - 8 - 9 : PRESSO IL CENTRO SOCIALE ANZIANI "BEPI BORINA" - VIA G. MARCONI N. 1;
AVVISO AGLI ELETTORI, UBICAZIONE DEI SEGGI

Come si vota

L’elezione del sindaco e del consiglio comunale si effettua con il sistema maggioritario secco in base al quale la lista che ottiene più voti vince.
Nella scheda, a fianco del contrassegno, è indicato il nome del candidato sindaco.
Ogni elettore può:
a) votare per il candidato sindaco, segnando il relativo contrassegno;
b) nel Comune di Noventa Padovana, avente popolazione compresa tra 5.000 e 15.000 abitanti, ciascun elettore può altresì esprimere, nelle apposite righe stampate sotto il medesimo contrassegno, uno o due voti di preferenza, scrivendo il cognome di non più di due candidati compresi nella lista collegata al candidato alla carica di sindaco prescelto. Nel caso di espressione di due preferenze, esse devono riguardare candidati di sesso diverso della stessa lista, pena l’annullamento della seconda preferenza.
Quando l’elettore omette il voto al contrassegno di lista, ma esprime correttamente il voto di preferenza per un candidato a consigliere, s’intende validamente votata: a) la lista a cui appartiene il candidato votato; b) il candidato a consigliere votato; c) il candidato sindaco, collegato con la lista a cui appartiene il candidato consigliere votato.
Il voto al candidato sindaco vale anche come voto alla lista collegata non essendo previsto il cosiddetto “voto disgiunto”.
Alla lista dei candidati a consigliere comunale sono assegnati tanti voti quanti sono i voti conseguiti dal candidato sindaco a questa collegato. La ripartizione dei seggi fra le liste di candidati è effettuata dopo la proclamazione dell’elezione del sindaco. Alla lista collegata al sindaco eletto sono attribuiti due terzi dei seggi assegnati al consiglio. I restanti seggi sono ripartiti proporzionalmente fra le altre liste.  

MANIFESTO DEI CANDIDATI

RISPOSTE ALLE DOMANDE FREQUENTI



Il voto assistito
 
L’elettore in grado di recarsi al seggio elettorale ma fisicamente impossibilitato ad esprimere il voto autonomamente può farsi assistere, nell'operazione di voto, da persona di sua fiducia; sulla tessera elettorale dell’accompagnatore dovrà essere annotato l’assolvimento di questa funzione e dovrà quindi essere apposto, nello spazio destinato alla certificazione del voto, la data e la scritta "accompagnatore".
Per accedere al voto assistito, l’elettore deve produrre all’ufficio elettorale la certificazione, rilasciata dal medico competente dell’Asl, che l’impedimento è di natura permanente o, nel caso degli elettori non vedenti, il libretto di pensione in cui sia indicata la categoria "ciechi civili"; inoltre deve richiedere l’apposizione sulla tessera elettorale del timbro "ADV" (Diritto Voto Assistito).
 

Il voto domiciliare

Gli elettori affetti da gravissime infermità, tali che l’allontanamento da casa risulti impossibile, possono esprimere il voto nel proprio domicilio, presso l’abitazione di residenza o presso l’abitazione in cui dimorano per motivi di assistenza. In questo ultimo caso, l'abitazione deve essere nel comune di residenza, per le votazioni comunali, nella provincia comprendente il comune di residenza, per le provinciali, nella regione comprendente il comune di residenza, per le regionali.

Per poter votare a domicilio una persona delegata dall'elettore deve far pervenire al Sindaco del Comune di iscrizione nelle liste elettorali, tra il quarantesimo ed il ventesimo giorno antecedente la data di votazione ossia entro Lunedì 13 settembre 2021:

  • certificazione rilasciata dal medico competente dell’A.S.L., in data non anteriore al quarantacinquesimo giorno antecedente la data della votazione, che attesti, in capo all'elettore, la sussistenza delle condizioni di infermità di cui al comma 1 dell'art. 1 della Legge n. 46/2009, con prognosi di almeno 60 giorni decorrenti dalla data del certificato ovvero la condizione di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, tale da impedire all'elettore di recarsi al seggio;
  • fotocopia del documento di identità e della tessera elettorale dell'elettore;
  • dichiarazione in carta libera attestante la volontà di esprimere il voto presso l'abitazione in cui dimora.

L’ufficio elettorale consegnerà tutta la documentazione al Presidente di seggio della sezione in cui si trova l’abitazione dell’elettore, affinché lo stesso possa recarvisi per raccogliere il voto.


Il voto domiciliare per elettori in quarantena o isolamento fiduciario per Covid 19

manifesto voto domiciliare per elettori in quarantena o in isolamento fiduciario per covid 19
richiesta di voto a domicilio  - Covid 19
attestazione medica per voto a domicilio - Covid 19

Per informazioni

torna all'inizio del contenuto